Come rintracciare un telefono (senza essere scoperti)

come rintracciare un telefono

Vuoi sapere come rintracciare un telefono senza essere scoperto? Non voglio sapere perché sei arrivato su questa guida, quale siano i tuoi scopi, però sei fortunato. Adesso ti spiego come localizzare un telefono in totale anonimato.

Rintracciare un telefono senza essere scoperti può essere complesso e poco simpatico, fortunatamente per te però, hai trovato chi può guidarti in tutto il processo. Nel dettaglio, ti proporrò diverse soluzioni ottime sia per smartphone Android che per iPhone. Tale guida ti permetterà di localizzare il telefono di tuo figlio (o di qualunque altra persona) in qualsiasi momento.

Prima di continuare, però, devo fare un paio di doverose premesse per garantirti il successo al termine di questa guida:

  1. devi poter utilizzare fisicamente (anche per pochi minuti) lo smartphone che intendi rintracciare di nascosto;
  2. per sfruttare alcune delle soluzioni che andrò a proporti, è necessario che tu conosca le credenziali dell’account Google/Apple ID configurato nel dispositivo in questione.

Detto questo, cominciamo.

Come rintracciare iPhone senza essere scoperti

Cominciamo col capire come rintracciare un iPhone, in quanto è molto più semplice rispetto al localizzare uno smartphone Android.

Per rintracciare un iPhone ti suggerisco di sfruttare il software Trova il mio iPhone proprietario di Apple. Per sfruttarlo però devi necessariamente conoscere le credenziali dell’ID Apple associato all’iPhone in questione; inoltre, è necessario che l’opzione Trova il mio iPhone (reperibile in Impostazioni > iCloud > Trova il mio iPhone) sia attiva sul dispositivo da localizzare.

Se è tutto in ordine, puoi andare sul sito internet di iCloud e accedere utilizzando l’ID Apple configurato nell’iPhone da registrare e cliccare sull’icona Trova il mio che iPhone che vedrai nella schermata successiva.

come rintracciare iphone

In fine vedrai una mappa con tutti i dispositivi associati a quel determinato account. Per rintracciare l’iPhone non devi far altro che cliccare sul telefono desiderato, ad esempio iPhone di Luca.

Come rintracciare un telefono Android senza essere scoperti

Rintracciare uno smartphone Android può sembrarti difficile, ma in realtà non lo è. Prima di partire, devi conoscere le credenziali dell’account Gmail configurato nel telefono da controllare, ed è necessario che l’app Trova il mio dispositivo sia attiva sul device in questione. Puoi verificarlo andando in: Impostazioni > Google > Sicurezza, tocca la voce Trova il mio dispositivo e verifica che la spunta sia posizionata su ON.

ATTENZIONE: a partire da Android 7.0, quando il telefono è localizzato tramite Gestione Dispositivi Android viene mostrata una notifica che “smaschera” la localizzazione avvenuta.

Per localizzare il telefono Android di tuo interesse, puoi collegarti al sito Trova il mio Android e accedi utilizzando le credenziali di accesso del telefono da spaiare. Vedrai sulla mappa la posizione esatta dello smartphone in questione. A patto che sullo smartphone da spiare sia attiva la connessione ad Internet.

come rintracciare smartphone android

Se questo metodo non ha funzionato, ti consiglio di provare Android Lost. Un’applicazione gratuita studiata appositamente per rintracciare dispositivi. Usarla è davvero semplice. Prima di partire ricordati che devi assicurarti che sul telefono da rintracciare siano attivi sia il GPS che la connessione a Internet. Inoltre, anche in questo caso, devi essere a conoscenza delle credenziali Google configurate sul dispositivo da controllare.

Prendi lo smartphone che intendi controllare e installaci sopra l’applicazione Android Lost. Avvia l’app, clicca sul pulsante Request Administrator Rights e conferma l’accesso ai permessi di accesso al telefono.

android lost

A questo punto vai sul sito web di Android Lost, clicca sul pulsante Sign In in alto, accedi con le credenziali Gmail configurate sul telefono e clicca sul pulsante Permetti per accordare ad Android Lost i permessi di accesso a Gmail. Adesso il telefono è pronto ad essere localizzato.

Per partire con lo spionaggio va sul sito di Android Lost, effettua l’accesso, se necessario, poi pigia sui pulsanti Controls e Basic, scorri in basso fino a trovare il pulsante Send Location. Una volta premuto vedrai su una mappa la posizione del telefono in quel momento.

ATTENZIONE: Google Chrome potrebbe dare dei problemi durante l’esecuzione a causa dei criteri di sicurezza. Ti suggerisco di usare browser alternativi come FireFox o Microsoft Edge.

Questo era tutto quello che dovevi sapere sul come rintracciare un telefono che sia Android o iPhone. Spero che la guida ti sia stata utile. Se hai trovato delle difficoltà fammelo sapere nei commenti. Proverò ad aiutarti nel più breve tempo possibile.

Ovviamente ti invito a condividere questo articolo con i tuoi amici, e a leggere qualche altro contenuto, che secondo me potresti trovare interessante:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *